AXSM31

I progetti

I progetti del settore Ricerca sono stati ideati dal ricercatore Alessandro Mendini e principalmente realizzati ancora negli anni ’80 in seguito alla sua scoperta.
Acquistati dalla AXS M31 sono sviluppati sotto la direzione del ricercatore e fanno capo alle strumentazioni da lui stesso costruite e alle strutture appositamente realizzate per ospitarli.
Tutti i progetti sono legati allo studio dell’intelligenza di base planetaria alla quale il ricercatore Mendini si dedica da oltre 35 anni. Esulano dalla pura teoria e sono la manifestazione di una scienza pura che tocca molti rami di appartenenza (astrofisica, biologia, biochimica, elettronica ecc.) e si apre su nuovi campi comprovati fisicamente, come la fisica dei flussi magnetici, la magnetochimica, le prenanotecnologie, la bioelettronica.
 
Progetto Pegasus
Il progetto Pegasus, realizzato nel 2014, è l’evoluzione del progetto Pericle. Si concretizza nell’X18Y PEGASUS EG36, la strumentazione adibita al processo di caricamento delle particelle caratterizzanti le formulazioni Bio Aksxter® e delle superparticelle per l’abbattimento della radioattività.
Espressione tangibile di tale processo è la recente creazione della formulazione  decontaminante “A.L.M.E.N. XM236” per scorie radioattive. 
Il suo impiego è indicato anche per ogni tipo di decontaminazione  e bonifica  di siti e processi derivanti da discariche, lavorazioni industriali e rifiuti ospedalieri.
Progetto Boletus Edulis e Pinicola
Si tratta di un progetto, realizzato ancora negli anni 1986-88, relativo alla produzione in cattività di funghi Boletus edulis e pinicola.
La coltura produttiva è pilotata con flussi magnetici escludendo i codici temporali naturali e ricreando le condizioni del sottobosco permanentemente.
Progetto Krisol H.J.7
Il progetto KRISOL  H.J.7 (criosintesi clorofilliana con luminosità macrocosmica alla minima costante del 3%)  parte dallo studio della fotosintesi e dell’energia vitale dei vegetali in genere. Il passo successivo riguarda la criosintesi clorofilliana in assenza di luce.
Impiegando energia ad alta risoluzione per la Dinamica e la Fotosintesi Amplificata è possibile lavorare sulla capacità di riprogrammazione delle strutture vegetali.
Per questo progetto sono stati costruiti una serra sperimentale ed un campo sperimentale collegati da un cavidotto sotterraneo che collega mediante cavi coassiali le sonde agli analizzatori elettronici dei dati vitali. Il progetto riguarda la vita al freddo e quindi l’adattamento a forti variazioni di temperature minime e massime, la germinabilità del seme e lo sviluppo di cultivar di “piante pilota” nelle diverse condizioni di luce; ecc. Il progetto “criosintesi” è massimamente rivolto al ripotenziamento della produttività agricola futura, tiene conto delle condizioni climatico-ambientali estreme e delle nuove cognizioni genetiche emergenti.
Progetto Pericle
Il progetto Pericle è un progetto evolutivo energetico vitale.
Attraverso l'XYG28, ideato e progettato dal ricercatore Alessandro Mendini come ricettore di energia vitale, si captano "in diretta" flussi energetici che superano la velocità della luce. Questo ricettore d'eccellenza, che ha al suo interno un apparato elettronico con specifici cristalli naturali per la ricezione delle onde trasduttrici in passaggio perpetuo, utilizza un linguaggio basato su segnali dimensionali decodificabili. I cristalli sono la memoria della memoria della vita: assorbono, accumulano, trasformano l'energia.
L'XYG28 è predisposto per il processo di caricamento delle particelle inerti, atto a creare l'innesco dell'energia latente alla conversione in biomassa, l'equilibrio vegetale e, per dinamica concatenata, il caricamento e la purificazione del sistema terra-acqua-aria. Tale processo esclusivo può essere utilizzato per la produzione di Bio Aksxter®, il suo aggiornamento e la creazione di nuovi prodotti. L'XYG28 analizzando tutte le fasce atmosferiche del pianeta fino a 1600 km e gli scudi diaframmatici fino ad oltre 3000 km, controlla anche le onde in entrata dal cosmo e quelle in uscita dal pianeta.
Su questi dati si basa l'azione di Bio Aksxter®, che garantisce così una vera tutela dell'ecosistema.
News
LA VECCHIA VIA, LA NUOVA VIA
Una bella gatta da pelare quella delle malattie delle piante!  Anche le piante, come le persone, sono ...
18/05/2017
Leggi
COSTRUIRE UN TERRENO - ORIGINE DELLA VITA
Per aumentare di un 1% la sostanza organica del suolo occorrono decine di secoli ...
01/03/2017
Leggi
1956-2016 60° Anniversario della scoperta Mendini. La scoperta dell'energia.
L’energia ha sempre determinato il progresso umano. Una serie di scoperte segna il passo della ...
14/10/2016
Leggi
BIO AKSXTER® PER UNA VITA MIGLIORE
Mentre andiamo al lavoro, quando andiamo a fare la spesa, mentre facciamo una passeggiata, non pensiamo ...
27/04/2016
Leggi
Il brodino primordiale dei nostri giorni
Far fronte alla maggior problematica globale che tocca il nostro pianeta: l’inquinamento. Come ?
17/06/2015
Leggi
Eredi e custodi
Sapete che Pianta e Terreno sono sistemi biologici necessari alla vita umana?
09/03/2015
Leggi
Si è sempre saputo. Ora è manifesto.
Avete mai nascosto la polvere sotto al tappeto?  Cosa succede quando ...
09/01/2015
Leggi
Leggi tutte le news
Bio Aksxter® M31 Agricoltura
Bio Aksxter® M31 Viticoltura
Bio Aksxter® M32 Orto Florovivaismo
Bio Aksxter® M32 Orto e Giardino
Bio Aksxter® M31 Serra Fotovoltaica
Bio Aksxter® M32 Serra Fotovoltaica
La rivoluzione dolce
mario tozzi